Ripristino tasto f8 su windows 10

Tasto f8, tasto funzione che chi ben ricorda risale agli anni in cui il windows 3.1 era diventato obsoleto e si procedeva al passaggio del sistema operativo di windows 95, dopo qualche anno a windows 98, poi Me, 2000, windows XP e per ultimo windows 7. Era comunque diventata un’abitudine il tasto f8 per accedere alla modalità provvisoria, tasto che dalla versione di windows 8 a finire ad oggi con windows 10 è stato rimosso per velocizzare l’avvio del sistema operativo. Questo tasto funzione ci ha permesso negli anni, di rimuovere molti virus nei nostri sistemi windows, accedendo alla modalità provvisoria, ci ha aiutato nel ripristinare la configurazione errata del sistema e della scheda grafica, perchè mai attendere qualche secondo più non gioverebbe nel riutilizzare questo tasto funzione? Allora ripristiniamo il tasto f8 per i nostri nuovi sistemi , procediamo nel trovare il programma “prompt dei comandi“, nella casella “Cerca in windows” in basso vicino al tasto start del nuovo logo di windows 10, cercacerchiamo questo testo “cmd” (senza virgolette) clicchiamo su tasto destro del mouse sull’applicazione  (prompt dei comandi) e confermiamo con il tasto sinistro del mouse “Esegui come amministratore“. Una volta entrati nel prompt dei comandi come amministratore eseguiamo questo comando nel terminale bcdedit /set {default} bootmenupolicy legacyf8 da tastiera se l’esecuzione è andata a buon fine il terminale risponderà al comando con “Operazione completata” riavviare il pc  o notebook per rendere effettive le modifiche. Al riavvio del sistema provare a premere il tasto f8 e controllare se si ha la seguente schermata

f8 windows 10 il menu in inglese è presente solo in alcuni notebook mentre sui pc il menu è in lingua italiana. Per ripristinare l’avvio veloce del sistema operativo di windows 10, aprire il prompt dei comandi ed eseguire il seguente comando: bcdedit /set {default} bootmenupolicy standard dopo che il terminale ha eseguito il comando e la riga successiva ha risposto all’esecuzione con “Operazione completata” solo a questo punto il pc è tornato alla sua normalità di default di windows 10.

Mozilla rilascia Firefox 43 a 64 bit per windows

FirefoxIl team di Mozilla ha rilasciato l’ultima versione del browser Firefox 43, introducendo la versione per i supporti a 64 bit per windows. In questa versione ci sono quattro bug che effettuano crash continui al browser e sette gravi vulnerabilità importanti da correggere. La versione sviluppata per i sistemi a 64 bit, porterebbe il supporto di molti games , il team di sviluppo si è dato un anno di tempo per migliorare il codice del nuovo firefox a 64 bit per windows e portare lo stesso browser ad una versione stabile. Quindici sono le modifiche apportate dagli sviluppatori, il team si è concentrato nella correzione di molti bug di sicurezza, c’è un bug che tramite i cookie riesce a scalare i privilegi di un sistema ed installare malware al suo interno, questo adoperando particolari plugin installati.Ci sono altri difetti in questa versione che pianta totalmente il browser in continui crash, un consiglio per gli affezionati di Firefox , attendete una versione più stabile senza  installare l’aggiornamento a Firefox 43, il team di Mozilla è già a lavoro per rendere questo browser stabile e ricco di nuove funzionalità.

L’aggiornamento di Firefox su Linux Mint, Ubuntu e derivate alla versione 43 ha provocato continui crash durante l’apertura dei filmati video su Youtube e altri video contenuti in alcuni portali, per risolvere questo bug aprire la configurazione di Firefo

about:config

trovare la stringa

media.fragmented-mp4.enabled

e cambiare da true a false

TeleKast un gobbo per tutti

Ci si trova spesso in ambito professionale di cercare una soluzione che possa sostituire il “gobbo“, ovvero il suggeritore, un suggeritore capace di non far distogliere l’oratore che interpreta un testo, lo sguardo dalla telecamera o dalla scena.
Ecco alcuni esempi dove un gobbo è necessario ma non indispensabile:

  1. in un’interpretazione teatrale;
  2. nelle news di un telegiornale;
  3. in una scena cinematografica;
  4. nella presentazione di un prodotto;
  5. nella presentazione di un progetto;
  6. in un testo pubblicitario;
  7. in un discorso politico;
  8. in ambito scolastico nell’insegnamento delle lingue;
  9. a scopo educativo con una lim .

Il software che si sostituisce al gobbo cartaceo è TeleKast.telekast1TeleKast a differenza di altri software a pagamento (promptdog, uprompt) è un software open source ed è a tutti gli effetti un gobbo digitale. Il software può essere installato su tutte le piattaforme Windows, Linux e Mac, sia su desktop che su notebook. Il monitor di lettura o il notebook, và installato in modo che il telespettatore o gli spettattori non dovrebbero accorgersi che lo speaker stia leggendo un testo.telekast4 Il passaggio a monitor a tutto schermo permette di vedere anche da lontano il testo sovraimpresso. Le opzioni del software sono semplici ed essenziali, si può cambiare la dimensione del carattere, il colore dello sfondo del testo o ancora il colore del testo in sovraimpressione, la velocità di scorrimento del testo infine il colore dei segmenti.telekast5 Il software è stato costruito utilizzando il framework di Mozilla ed è protetto da una duplice licenza da Mozilla Public License version 1.1 e la GNU General Public License version 2.0.

Forum di supporto a questo indirizzo.

Download TeleKast

Tutti i file di installazione TeleKast

TeleKast è un valido strumento di aiuto per le news di un telegiornale o di un messaggio promozionale , abbatte completamente i costi sulle risme di fogli e sulle cartucce della stampante, durante l’elaborazione dei testi.

 

CasparCG grafica live e software di play-out open source

CasparCG è un software di grafica live e playout video professionale  televisivo, rispetto ai vari sistemi proprietari questo software,  sviluppato dalla Swedish Broadcasting Corporation (“SVT”) è open source sotto GNU General Public License version 3. CasparCG riproduce simultaneamente video,immagini, grafica in tempo reale per tutte le esigenze televisive, dallo spettacolo agli eventi live come le partite di calcio.

Supporta ingressi e uscite SD, HD, hdmi e SDI con chiave alpha

Codec supportati: ProRes, DNxHD e DVCPROHD

Un server costruito con CasparCG può riprodurre contemporaneamente più video in formato 1080p50, utilizzzando schede Blackmagic o Blufish si ha la possibilità di avere uscite multiple SDI, il software permette la riproduzione dei vari formati video MPEG-2,  H.264, QuickTime, AVI, DVCPROHD  e FLV.
CasparCG_2.0_Flowchart_07 Sul sito ufficiale troverete tutte le informazioni necessarie per mettere in funzione CasparCG Server 2.0, si parte dal costruire il server ovvero dall’hardware da utilizzare, alle schede grafiche e video da installare. CasparCG ha anche un suo wiki, un suo forum, le faq e tutto ciò che occorre per chi è alle prime armi con questa tipologia di software, ovviamente non mancano gli esempi di grafica live sviluppati con il programma Adobe Flash. Il software è operativo 24h/24h 7 giorni su 7 dal 2006 su alcuni emittenti televisive svedesi,  supporta sia il formato ntsc che il formato pal, è compatibile con windows vista e windows 7 professional. Questo software non ha nulla a che vedere con i software facili ed intuitivi creati dalle varie aziende italiane a misura di utente per le emittenti televisive, non è di facile approccio per chi è alle prime armi con i server di playout e impianti televisivi, provate se avete voglia di cimentarvi nel costruire pezzo dopo pezzo il vostro server televisivo, un consiglio…….. non avete fretta !

CasparCG sito ufficiale

Publishing di libri, giornali, riviste e brochure

L’open source ha preso piede nel nostro paese con innumerevoli progetti a costo zero anche per le pubbliche amministrazioni, i software open source in questi ultimi anni hanno dimostrato di avere  le stesse funzioni e caratteristiche dei programmi a pagamento, molti professionisti hanno reso disponibile i propri lavori e loro idee utilizzando i software open source . Nel mondo dell’editoria è indispensabile  avere un buon pacchetto di videoscrittura come Libreoffice , ma anche un pacchetto capace di creare da zero il proprio manuale, libro, rivista e  brochure, completando quello che è il mondo del publishing. Un software capace di produrre tutto questo è Scribus, Scribus è un software open source desktop publishing per Linux, Unix, Mac e Windows, questo software completa la mancanza del pacchetto Microsoft Publisher di Windows in Libreoffice, la gestione a finestre che caratterizza questo software è facile ed intuitiva , per coloro invece in difficoltà con l’inglese, la piattaforma del software è disponibile anche in italiano.
scribus

Il software è semplice da utilizzare, inoltre in rete vi sono molti tutorial e manuali a disposizione degli utenti, Scribus ha un menu e una barra strumenti ricca di molte funzioni per creare velocemente testi, elementi grafici tabelle su più livelli. La barra di navigazione permette facilmente di passare da una pagina ad un’altra, mentre nel menù finestre è possibile avere una panoramica del proprio documento (esempio un libro). Infine per coloro che vogliono installare Scribus su windows , prima di installare Scribus è richiesta l’intstallazione di Ghostscript, un interprete dei “descrittori di pagina” quali Adobe PostScript e Portable Document Format (PDF) che troverete a questo indirizzo sia la versione a 32 che a 64 bit , in base al sistema utilizzato.

Link al sito ufficiale di Scribus