MEMU un tablet e smartphone Android su Windows

memuMemu un software per windows nato per emulare il tuo dispositivo Android, il programma è molto semplice da installare su windows, non necessita di setting particolari, al suo primo utilizzo è chiaro ed intuitivo . Questo software, emula sistemi android Kitkat e Lollipop, l’avvio del programma di emulazione risponde in maniera ottimale alle prestazioni del computer in uso , prima di poter utilizzare Memu, bisogna avere un account Google, in modo  da utilizzare e installare qualunque gioco o applicazione presente su Google Play. Questo emulatore rappresenta il miglior modo di scambiare dati tra applicazioni Android e windows, l’applicazione più utilizzata per android e pc è whatsapp web e permette di interagire o condividere i file direttamente tra pc – smartphone e viceversa, il software emulato fa in modo non solo di condividere i dati, ma anche di catturare le schermate delle applicazioni da voi utilizzate. Un tablet nel pc, questo rappresenta Memu, un ultrabook provvisto di monitor touch screen, rende l’ultrabook un tablet a tutti gli effetti. Memu per la sua installazione richiede un processore Intel o Amd che supportano la virtualizzazione, un sistema operativo windows e almeno 2 gb di ram installata.Si ricorda che con Memu alcuni codec di youtube non permettono la visualizzazione dei video, come anche il video della web cam.Memu non presenta pubblicità al suo interno, è un software ottimo per i videogiochi Android, ed è completamente gratuito. Con Memu è possibile avere sul dispositivo Android, i permessi di root per modificare i file di sistema, di consguenza è possibile installare qualunque app o game in formato file con estensione APK. Se avete un pc o notebook performante con almeno 6 gb di ram e spazio su hard disk di 500 gb, non temete ad installare Memu perchè sul vostro sistema occuperà  una minima parte di risorse, il software si presenta molto performante con i giochi per Android, in alternativa approfittatene sui molti sconti di shop online cinesi, di comprare gli ultimi tablet della chuwi, permettono di avere due sistemi operativi installati, windows 10 e android, cercateli su Amazon, o nei siti cinesi online ci sono molte offerte a basso costo a circa €180.

sito ufficiale Memu

Windows 10 professional a meno di 30 euro con licenza OEM

Windows 10 professional a meno di 30 euro, questo è possibile acquistando una chiave OEM in rete. Il sito internet che distribuisce per la maggior parte di Licenze OEM rilasciando chiavi di attivazione, con la possibilità di effettuare il download del sistema operativo è Kinguin. Le licenze OEM possono essere installate solo su di un computer al momento dell’acquisto, non possono essere trasferite su di un’ altro computer con hardware diverso da quello di partenza, per questo il costo è contenuto.

Windows 10 professional a meno di 30 euro

kingguin miniE’ sempre meglio avere una licenza OEM che riempire il computer di crack, patch e KMS senza conoscere se gli aggiornamenti di sicurezza del sistema operativo, verranno garantiti in un futuro prossimo. Kinguin oltre a vendere licenze windows OEM, vende chiavi di gioco, chiavi steam , xbox 360, playstation, playstation vita e altro. Una volta acquistate le chiavi riceverete tramite email chiave di attivazione e link per effettuare il download dell’immagine iso da masterizzare o trasferire su unità usb. Lo stesso sito di Microsoft dispone di un tutorial su come creare supporti installabili di windows 10 , ricordate sempre che questo supporto sarà utile per reinstallare il sistema operativo in un secondo momento in caso di danneggiamento di alcuni file di sistema o di windows 10, supporto che vi tornerà utile nel momento in cui si sostituisce un hard disk con un hard disk ssd. Kinguin dispone di una Protezione acquirenti KINGUIN, ti offre un rimborso garantito del 100% entro 30 giorni dalla data di acquisto, se c’è un problema con l’acquisto di una chiave, bisogna contattare il supporto Kinguin , Kinguin ha un assistenza fenomenale, un team di esperti sono a disposizione 24 ore/ 7 giorni con una risposta via email in meno di 30 minuti. Il sito accetta tutti i metodi di pagamento compresa la postpay e il circuito Visa, bisogna comunque iscriversi al portale di Kinguin per inserire i propri dati di autentificazione. Gli utenti su Trustpilot hanno un giudizio molto buono sulle recensioni del sito e della sua affidabilità a vendere i propri prodotti, si consiglia Kinguin per chi  necessita di una licenza  da installare sul proprio computer e avere Windows 10 professional a meno di 30 euro originale, diverso dalle altre licenze vendute con scatolo in cartone munito di : manuale, supporti multimediali e adesivi da apporre sul pc.

Hydrogen una drum machine per Linux Mac e Windows

Hydrogen è un software capace di emulare i suoni di una batteria come una drum machine, in definitiva hydrogen è un software potentissimo per creare musica in ambito amatoriale e professionale.Il software è stato creato da un programmatore italiano Alessandro Cominu (Comix),lo scopo era quello di vere una batteria a disposizione facile e allo stesso tempo intuitiva, inizialmente il software era stato creato per piattaforme Linux ,  si susseguirono con il tempo le versioni per Mac e windows. Il software non occupa molte risorse installato su un sistema Linux, il menu e la gui del software permettono una facile intuizione dei comandi a finestra, i menu posti all’interno sono disponibili in lingua italiana, per chi ha dimestichezza con la musica troverà intuitivo le impostazioni delle tracce sulla traccia da comporre.E’ possibile caricare all’interno del software varie librerie open source di strumenti musicali, sintetizzatori e suoni di batterie, la maggior parte di suoni posti all’interno delle librerie sono libere dal suo utilizzo, con un buon microfono usb Rode o Samson muniti di anti-pop, è possibile creare qualunbque vostra canzone preferita. Ecco come si mostra il programma una volta aperto (Linux Mint 17.1):hydrogen

Download  e installazione del software

Sul sito ufficiale di Hydrogen è possibile trovare tutta la documentazione necessaria per comporre la vostra prima canzone, sullo stesso sito è possibile effettuare il download delle versioni per Mac e Windows, per Ubuntu e derivate nel nostro caso Linux Mint 17.1 è possibile installare Hydrogen da terminale:

sudo add-apt-repository ppa:kxstudio-team/hydrogen
sudo apt-get update
sudo apt-get install hydrogen

E’ disponibile online anche un manuale scritto interamente in italiano, sul sito ufficiale troverete sia le librerie da poter utilizzare con il software e sia le demo già composte, è presente anche un forum di supporto per il programma che dopo previa registrazione è possibile chiedere aiuto.

Comprimere le immagini di qualità con Caesium

Comprimere le immagini jpg o png, sono pochi gli strumenti reperibili in rete, molti strumenti di questo genere sono inclusi in molti software di ritocco, più delle volte ci troviamo ad ottimizzare immagini per il nostro blog o di archiviare i nostri lavori e non abbiamo spazio sufficiente per contenere i nostri file di grandi dimensioni. Caesium permette di comprimere i file jpg o png per ottenere la migliore qualità di visualizzazione, con una massima compressione, questa compressione è utile soprattutto nelle pagine web, riduce notevolmente il caricamento delle pagine pubblicate e permette di pubblicare file immagini in alcuni hosting dove l’immissione di file è limitata a 1 o 2 mega.

Caesium è un’ ottimo strumento di ottimizzazione file immagini per WordPress, Concrete5 e Joomla.

Il software è fatto bene, l’interfaccia è semplice ed intuitiva, Caesium oltre alla compressione, permette di scalare l’immagine in base al proprio utilizzo. Si può scalare un singolo file o più file caricati insieme, è possibile scegliere la cartella di destinazione dei nuovi file compressi e il suffisso da aggiungere ai file compressi. Il menu presente nel software dispone già del linguaggio in italiano, non è un caso che lo sviluppatore sia un italiano, Matteo Paonessa , caesiumschermataIl software è compatibile per Linux, Mac e Windows , su linux è presente il source code anche se utilizzando wine è possibile installare la versione di windows su linux avendo gli stessi risultati. Secondo Templatetoaster Caesium nel 2015 è risultato in 5 tools provati, primo tra gli strumenti di compressione immagini offline. Il progetto si è evoluto portando allo sviluppo di un nuovo software beta destinato ai fotografi e ai web master, CaesiumPH è questo il nome del  software destinato ai professionisti del web e della fotografia che sono intenzionati a comprimere le proprie immagini di pubblicazione per ottenere la migliore qualità. Sul sito ufficiale è già disponibile la versione di Caesium PH per il download , entrambi i software sono di facile utilizzo e sono alla portata di tutti, si consiglia questo software a chi è alle prime armi con i software di elaborazione immagini. caesiumph

Link sito ufficiale per il download del software : Linux, Mac e Windows

Da Thunderbird a Outlook 2013 e viceversa

Ci sono molte soluzioni in rete per importare ed esportare la posta da Thunderbird a Outlook e viceversa,  il risultato di ogni ricerca sul browser porta in cima alla lista i software a pagamento, i risultati per facilitare questa procedura con software open source o free, cadono sempre nelle ultime pagine dei motori di ricerca, inseriti nel dimenticatoio del web. Vediamo come importare la posta di Outlook 2007 in Mozilla Thunderbird. L’ Outlook 2007 è pieno di bug,  l’aggiornamento di questo client è stato dismesso da molto tempo perchè risulta instabile su alcuni comandi ed operazioni di posta elettronica, quindi è preferibile passare a Thunderbird per avere un client di posta stabile e funzionante. Prima di effettuare questa procedura si consiglia di creare l’account in Thunderbird e poi importare le cartelle di posta elettronica, prima di procedere al download e di conseguenza all’installazione del client di posta elettronica (Thunderbird), bisogna sapere che l’ importazione da Outlook è possibile solo con la versione 31 di Mozilla Thunderbird, nelle versioni aggiornate questa opzione di importare la posta da Outlook non è più presente.

da Outlook 2007 a Thunderbird

  1. Effettuiamo il download di Thunderbird 31.8 in italiano
  2. Istalliamo Thunderbird
  3. Menu strumenti –> Importa —>Posta —-> Outlook 2007

strumenti importa thunderbirdattendere il completamento dell’importazione di tutte le cartelle di posta elettronica. Una volta finito il processo di importazione spostate il contenuto della posta importata, in base alle cartelle del proprio account.

Filtrate i messaggi e controllare se vi sono email doppie, nel caso in cui avete creato un account imap e volete importare la posta anche sul server di posta, vi occorre una buona banda in upload (Tim fibra/Fastweb) per sincronizzare le cartelle locali con le cartelle sul server di posta. Dopo aver terminato di ordinare la posta nelle cartelle locali dal menù Aiuto cliccando su informazioni su Thunderbird, aggiornate il client all’ultima versione.

da Thunderbird a Outlook 2013 – Outlook 2016 – Office 365

Prima di spiegare il passaggio di posta da un client ad un altro, occorre effettuare il download di alcuni file essenziali per trasferire le email da Thunderbird a Outlook, create una cartella e chiamatela thunderbird to outlook ed inserite i seguenti file che andrete a scaricare sul vostro computer:

  1. ImportExportTools
  2. OutlookFreeware Utility Manager
  3. OutlookFreeware Import Messages from EML Files

fase di esportazione dei messaggi di Thunderbird

  1. Procediamo con l’esportazione della posta elettronica in file eml, quindi installiamo il componente aggiuntivo in thunderbird ImportExportTools (Installazione componete aggiuntivo da file) selezioniamo il file nella cartella dove è contenuto il file con estensione xpi e procediamo con l’installazione del componente aggiuntivo.
  2. Selezioniamo la cartella che ci interessa esportare (es. posta in arrivo) dal menu strumenti o con il tasto destro del mouse esporta i messaggi della cartella , procediamo selezionando il comando da menu in attesa della fine del processo di esportazione.

 

importazione dei file eml in Outlook 2013

Una volta ottenuto tutti i file di posta in formato eml, possiamo procedere con l’importazione della posta nel nostro client di Outlook.

  1. Installiamo OutlookFreeware Utility Manager
  2. Procediamo poi con l’installazione del plugin eml OutlookFreeware Import Messages from EML Files

Ora procediamo nell’importare i file eml, apriamo Outlook 2013, una volta aperto il client andiamo all’ultimo tab dove è contrassegnato con outlookfreeware.com  e clicchiamo su Run (esegui), poi dopo cliccando due volte sul nome del plugin si aprirà un’interfaccia grafica dove chiederà la cartella di origine dei file eml e la cartella di destinazione in Outlook, selezioniamo le nostre cartelle con i relativi file eml ed incominciamo ad importare la posta come da immagine seguente.

importareimessaggiSi ricorda che l’utilizzo di questa utility OutlookFreeware è non commerciale, solo per usi privati.La versione commerciale è a questo indirizzo.